Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Toscana’ Category

Ogni angolo della Maremma riserva preziosi doni. E questi cambiano a seconda che ci si sposti da nord a sud o dalla costa verso l’interno. Ogni dono sorprende e consola per la sua bellezza. La Natura, le antiche vestigia, tutto suscita stupore e meraviglia, facendoci respirare l’atmosfera dell’antica civiltà contadina.

Duomo di Massa Marittima

Capiscono bene lo spirito di queste terre le centinaia di tedeschi che ogni anno, in stagioni diverse, le scelgono come meta privilegiata delle proprie vacanze. Spesso capita di incontrare una famiglia tedesca, con biciclette al seguito, nei punti meno frequentati dell’entroterra e nelle calette più sperdute. E incontrarli è garanzia di un luogo protetto, ancora poco esplorato. Ecco perchè dovremmo pedinarli questi tedeschi!!!

Castello di Scarlino

Percorrendo la cosidetta Alta Maremma, ci sono molti paesi – alcuni noti, altri meno – in cui vale la pena (anzi “vale la gioia!”) fermarsi, per respirarne gli odori e farsi contagiare dal loro antico silenzio … almeno fin quando non viene interrotto dal rumore di ferraglia dell’Ape di qualche contadino locale, suono comunque sacro…

A volte penso ai contadini come a degli eroi, che, mentre  praticano col proprio sudore il culto della terra, si consacrano unici e veri artefici della bellezza dei campi appena arati e dei vigneti.

Nell’interno, nella parte più selvaggia, dove è facile incontrare i cuccioli di cinghiale con la loro pericolosa madre, ricordo con particolare piacere alcuni scorci di Tatti, Scarlino, Roccatederighi, Tirli, Caldana e la sua cattedrale su disegno (pare) di Michelangelo, infine Massa Marittima, per dare una sbirciata all’albero della fecondità,  l’affresco del 1265 recentemente restaurato che raffigura un albero da cui pendono, come enormi frutti, decine di falli davvero realistici!

Annunci

Read Full Post »